Chirurgia Veterinaria

Purtroppo non sempre i problemi  di salute possono essere risolti per via medica, a volte richiedono un intervento, è il caso di dirlo,  più drastico ed è qui che interviene la chirurgia, asportando, riparando, ricostruendo, correggendo situazioni non risolvibili altrimenti. La chirurgia richiede grande conoscenza dell’anatomia, buone, se non ottime, capacità manuali ma necessita anche di conoscenze farmacologiche dato che l’emergenza è sempre in agguato e il rischio chirurgico pure. .  Io, devo dire, mi sono “fatta le ossa” in quella che ho definito un’unità  Mash, l’allora rifugio del cane,  di cui sono stata responsabile sanitario per tre anni. Inutile dire che in quella sede ho dovuto affrontare ogni sorta di emergenza, medica e  chirurgica, per soccorrere i quattrocento cani ospitati nella struttura. Dopo trent’anni di esperienza sono capace, perciò, di affrontare e risolvere la quasi totalità dei casi che pervengono in ambulatorio mantenendo tuttavia la doverosa umiltà  di demandare a specialisti  di mia fiducia quei pochi casi che richiedono delle competenze ed attrezzature particolari.. Dicono che io abbia due buone mani,  posso solo dire che amo  i lavori manuali anche quando non indosso i guanti  : nel tempo libero mi occupo di scultura e ceramica….